sábado, 19 de diciembre de 2009

Buon Natale -Poesia de Domenico Agrelli -Graziee Domenico

Buon natale!!!!!!!


Buon natale!
buon natale a te Vincenzo Tarantino,
sempre affabile sincero e genuino
sei un grande, un nobile di cuore
che ama il suo paese con fervore


Buon natale
buon natale a te sindaco Cerchiara
che hai dato il volto a san Lorenzo nella vita amara
per te la mia stima è grande, non riesco a misurare
per la tua coerenza e quel che tu sai fare.


Buon natale!
buon natale a te D.ssa Leone Maria
che curi chi sta male in corsia
grande merito alla tua professione
ed esegui con orgoglio la tua missione.


Buon natale!
buon natale a te Palazzo Quintino
che cerchi personaggi nel modo più divino
cerchi un passato che rende a noi felici
scavi e riscavi e ritrovi le radici.

Buon natale!
buon natale a te Ariel Zaccaro e tutti gli Argentini
col gemellaggio ora siamo pù vicini,
con la promessa di poterci reincontrare
con tanto affetto poterci riabbracciare.


Buon natale!
Buon natale a INDIO che spesso al blog s’affaccia
Lui difende la natura e care amicizie allaccia
Detesta chi intossica la terra……
Che miete vittime come in una guerra.

Buon natale!
Buon natale a Costantino Faillace,
in giro per il mondo per donar la pace
ad esseri umani,poveri e sfortunati
che da miserie e guerre sono condannati.


Buon natale!
Buon natale a tutti i miei compaesani
Uniti nei raduni dei Sallorenzani
Che con fresca amicizia e calore
Difendono le origini con onore.


Buon natale
Buon natale


Buon natale da me Domenico Agrelli
Vi faccio tanti auguri …i più belli
Che le vostre famiglie possano prosperare
Con serenità tutti devono campare.

BUON NATALE E BUON 2010!!!!!!!!!!!!!!!

DOMENICO AGRELLI

martes, 15 de diciembre de 2009

2 APRILE GIORNATA´DELL´IMMIGRANTE CALABRESE

COMUNICADO DE LA F.A.C.A.


2 APRILE GIORNATA DELL´IMMIGRANTE CALABRESE

La Federación de Asociaciones Calabresas en Argentina, FACA  en la última reunión de Ejecutivo ha resulto acompañar el proyecto realizado por la Lege delle Donne Calabresi y declarar al día 2 de Abril como Jornada del Inmigrante Calabres en honor al primer emigrante de nuestra tierra, San Francesco da Paola.
A partir del inicio de actividades de 2010, desde FACA se convocarán a todas las asociaciones para que podamos organizar un gran festejo juntos conmemorando por primera vez este día.

A continuación el fundamento del proyecto realizado por dicha asociación y presentado a la Región Calabria por el Consultor Dr. Franco Fiumara:

" Noi donne, membri della "Lega Solidale  Donne Calabresi in Argentina" vogliamo  esprimere , in modo da poterlo riferire alle Autorità della Consulta Regionale, il desiderio d'istituire la celebrazione, in una data riconosciuta in tutto il mondo, della Giornata dedicata all'Immigrante Calabrese.
Spesso sentiamo affermare che la Comunità Calabrese in Argentina, come anche in altri Paesi nel mondo, sia la più numerosa e che l'associazionismo calabrese, il più consistente in varie aree geografiche, dimostra particolare impegno nel mantenere sempre viva la cultura italiana.
Da tempo, le donne della Lega, avendo constatato la mancanza di una data che simbolicamente può far sentire più uniti tutti i calabresi nel mondo e conoscendo la grande devozione che le nostre comunità nutrono per il Santo Protettore della Calabria, San Francesco di Paola, che tutti sentiamo ancora più vicino perché come noi fu emigrante, proponiamo il 2 Aprile, data in cui ricorre la festività del Santo, come "Giornata mondiale dell'Immigrante Calabrese". 
San Francesco di Paola che nella sua umiltà ha saputo essere grande, è il simbolo dei valori ai quali vogliamo ispirarci nel creare un futuro migliore per le nuove generazioni.
Coloro che nell'avversità e nella lontananza dalla propria terra, vissuta sempre con grande nostalgia, hanno saputo trarre forza nella fede, e quella verso San Francesco rafforzata da una grande devozione che accomuna tutti i calabresi, sono riusciti a superare lo sradicamento che ha segnato, in genere, la vita di chi è emigrato.
Con riferimento all'insegnamento di San Francesco di Paola ispirato alla carità fraterna, la festività del 2 Aprile darà, pertanto, maggiore significato alla celebrazione che vuol essere anche unione fraterna dei Calabresi nel mondo che si troveranno spiritualmente uniti, nella stessa data, a venerare il Santo di Calabria e a ricordare la diaspora calabrese con la "Giornata" dedicata a chi è lontano, ma sempre con il cuore vicino alla nostra amata Calabria."

F.A.C.A.

lunes, 7 de diciembre de 2009

le ricette della nonna

CHICHERATTA - STRUFOLI - PIGNOLATTA















De origen Napolitano, y originalmente llamada STRUFOLI, en mi casa la conocimos siempre como CHICHARATTA aunque en otras partes de Italia también se la conoce como  PIGNOLATTA
-----------------------------
Di origine Napoletano, ed originalmente chiamato STRUFOLI, nella mia casa la conoscemmo sempre come CHICHARATTA benché in altre parti dell'Italia se la conosca anche come PIGNOLATTA.





CANARICLES - CANNARICHILI

Los CANARICLES eran una constante en mi niñez en el campo, sobre todo los días de lluvia, en San Lorenzo Bellizzi el nombre original de esta masa dulce es CANNARICHILI  y se hacen especialmente para Navidad
--------------------------------------
Cannarichili era una costante nella mia infanzia nel campo, soprattutto i giorni di pioggia, in San Lorenzo Bellizzi il nome originale di questa massa dolce è CANNARICHILI e si fanno specialmente per Natale.


"Ricette di Cannarichili"Ingredienti. Farina 1 kg, sugna 100 g, uova 6, zucchero 200 g, un pizzico di sale, lievito in bustina. 
Preparazione: si mette la farina a pioggia sulla spianatoia, si aggiungono le uova, il sale, lo zucchero e il lievito, si mescolano tutti gli ingredienti per bene e si lascia riposare. Nel frattempo si prende l'impasto e si lavora fino ad ottenere pezzetti di circa 6/8 cm di lunghezza. Si prende una cesta e si lavorano i pezzi di pasta passandoli sulla cesta e incavandoli leggermente con la punta delle dita. Si mette a sciogliere la sugna in una padella e quando è sciolta si friggono i pezzi di pasta. Quando sono cotti si tolgono e si appoggiano in una cesta. I "cannariculi"possono essere decorati spargendovi dello zucchero.


lunes, 30 de noviembre de 2009

LOGO


Este  Logo para el Proyecto  "Ritornare"  lo ha hecho y enviado gentilmente nuestro querido amigo Domenico Agrelli, quien es nacido en San Lorenzo BELLIZZI y actualmente vive en Lecce, Italia. 
En su dedicatoria nos dice:

 IL LOGO E' DEDICATO AGLI AMICI ARGENTINI DI ALBERTI,
STRITOLOSO ABBRACCIO A TUTTI
Domenico Agrelli

Grazieee Caro Domenico, me piace moltoo.
Un abbraccio
Ariel

domingo, 29 de noviembre de 2009

Omaggio a un Sallorenzani

















Alberti, 28/11/2009
En el cementerio local  se realizó el acto de homenaje a Antonio Francese, el primer inmigrante sallorenzani y quien fuera el fundador del barrio San Lorenzo. A Francese se lo recuerda como aquel vecino que abrió las puertas de su casa para recibir a todos los que venían de su pueblo San Lorenzo Bellizzi.

Domingo Francese (nacido en San Lorenzo Bellizzi  y  sobrino de Antonio )  y el intendente Leonel Zacca descubrieron una placa en agradecimiento a la labor del fundador del barrio y en reconocimiento a lo que hizo por todos los vecinos que fueron poblando el lugar.

Después tres vecinas identificadas con el barrio colocaron una ofrenda floral, el cura párroco Ernesto Palermo bendijo la placa que fue ubicada en la bóveda de Antonio Francese que tiene 100 años. En ese lugar fue enterrado el 1926 el fundador del barrio San Lorenzo y allí están los restos de sus descendientes.

El licenciado Raúl Palazzo, en representación de los vecinos del barrio, destacó que esa bóveda fue declarada patrimonio arquitectónico por el Concejo Deliberante a instancias de una solicitud que se presentó por iniciativa de la gente que reconoce lo realizado por Antonio Francese





-------------------------------------------------------------------  
Alberti, 28/11/2009


Nel cimitero locale si realizzò l'atto di omaggio ad Antonio Francese, il primo immigrante sallorenzani (annio 1900 )  e chi fosse il fondatore del quartiere San Lorenzo. A Francese glielo ricorda come quello vicino che aprì le porte della sua casa per ricevere a tutti quelli che venivano dal suo paese San Lorenzo Bellizzi.


Domenica Francese (nato in San Lorenzo Bellizzi e  nipote di Antonio)  e l'intendente municipal  (Síndaco ) Leonel Zacca scoprirono una placca in gratitudine al lavoro del fondatore del quartiere ed in riconoscimento a quello che fece per tutti i vicini che furono popolando il posto.


Poi tre vicine di il quartiere collocarono un'offerta floreale, il párroco Ernesto Palermo benedisse la placca che fu ubicata nel mausoleo  di Antonio Francese che ha 100 anni. In quello posto fu sepolto il 1926 il fondatore del quartiere San Lorenzo e lì stanno i resti dei suoi discendenti.


Il laureato Raúl Palazzo, in rappresentazione dei vicini del quartiere, emerse che questo mausoleo  fu dichiarato patrimonio architettonico per il Consiglio comunale Deliberante ad istanze di un sollecito che si presentò per iniziativa della gente che riconosce quello realizzato per Antonio Francese




El intendente municipal y Domingo Francese


La familia Francese con el intendente municipal y Ariel Záccaro



Autoridades municipales, el Dr. Alfredo Cavagnaro  y la diputada provincial Marta Medice


El profesor Raul Palazzo




El cura párroco Ernesto Palermo





Vecinas del barrio entregan ofrenda floral


El presidente del Club San Lorenzo, Raul R. Coronel y Ariel Záccaro



- Le Dame Italo Argentinas, sede Alberti - también dijo presente



El director de cultura municipal José Saldias hablando a los asistentes al acto


sábado, 28 de noviembre de 2009

Entrega de ropa

En el día de hoy, 28/11/2009, la presidente de Le Dame Italo Argentinas, delegación Alberti, Sra. Esther Duhalde de Franco, hizo entrega al presidente del Club San Lorenzo de una partida de ropa para distribuir entre familias del barrio.
---------------------------------------------
Nel giorno di oggi, 28/11/2009, il presidente di Dame Italo Argentine, delegazione Alberti,  Esther Duhalde di Franco, fece consegna al presidente del Club San Lorenzo di una partenza di vestiti per distribuire tra famiglie del quartiere.









 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
El presidente del Club San Lorenzo Raul Roberto Coronel hace entrega a Esther D. de Franco del estatuto y demás comprobantes legales a efectos de la Adhesión del Club a  la Federación de Asociaciones Calabresas de la Argentina (F.A.C.A.)
 

 

martes, 24 de noviembre de 2009

Pronto Francesca



 Siamo molto felici perché nel giorno di ieri,  la piu bella conduttrice della televisione italiana  Francesca Alderisi,  che per anni ha guidato il  programma SPORTELLO ITALIA  della RAI Internazionale,  ha inserito il nostro blog in suo sito web tra i links amici.
Sportello Italia è lo spazio quotidiano di Rai Italia al servizio degli italiani che vivono all'estero

Per entrare al suo blog fare click in http://www.prontofrancesca.it/


----------------------------------------------------------------------


Estamos muy felices porque en el día de ayer la más bella conductora de la televisión  italiana Francesca Alderisi, que por años ha conducido el programa SPORTELLO ITALIA de la RAI INTERNACIONAL nos ha agregado en su página web entre sus links amigos.
SPORTELLO ITALIA es un espacio cotidiano de la RAI ITALIA al servicio de los italianos en el exterior.
Para entrar en su página web hacer click en http://www.prontofrancesca.it/

sábado, 21 de noviembre de 2009

Fotos

Roberto Zacoro viajó a San Lorenzo Bellizzi en abril de este año y nos envia sus fotos para que las compartamos. Gracias Roberto
















 


Sallorenzanis por el mundo

Hacemos un resumen de sallorenzanis de otras partes del país que se han comunicado en los últimos tiempos intentando buscar a sus familias en Italia o simplemente para saludar y unirse a esta gran familia de sallorenzanis en el mundo

 

 

Silvia Palazzo desde Santa Rosa, La Pampa  :
Nieta de un oriundo de San Lorenzo Bellizzi, 
Francisco Palazzo, hijo de  Lorenzo Palazzo y Ana Tarantino, ellos quedaron en su pueblo natal cuando Francisco  vino a la Argentina,  en el año  1917, él nació el 5 de Junio de 1897, aquí se casó con María Esther Isasti, y nacieron 3 hijos, el mayor Lorenzo Américo (fallecido hace dos años), Vicente e Ignacio Leonardo.

 

--------------------- 

 

Ismael Pitelli ( que reside actualmente en Castelar, Pcia.de Bs.As.),

Ismael es hijo de Salvador Pitelli que vino a la Argentina, desde San Lorenzo Bellizzi, con su tio Lorenzo Pitelli en 1926,  Ismael  ha viajado y ha logrado encontrar  dos primos suyos en Civitta.

 

-----------  

Gabriel Pittelli, un Sallorenzani de Chivilcoy  que reside en estos momentos en Wisconsin, USA

 

 

------------------  

 

José Agustín Bruno

Reside actualmente  en Zárate, nieto de Vicente Bruno    Nacido el: 15 de mayo de 1877 en San Lorenzo Bellizzi- Italia, hijo de Giacomo Bruno y de Mariantonia Miraglia.

Vicente vivió hasta su muerte en Zárate-Pcia. de Bs.As., ocurrida el 20 de febrero de 1967.

 

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

Facciamo un riassunto di sallorenzanis di altre parti del paese che si sono comunicati negli ultimi tempi cercando di cercare alle sue famiglie in Italia o semplicemente per salutare ed unirsi a questa gran famiglia di sallorenzanis nel mondo:

 

 

Silvia Palazzo da Santa Rosa, La Pampa  :

Nipote di un oriundo di San Lorenzo Bellizzi, Francisco Palazzo, figlio di Lorenzo Palazzo ed Ana Tarantino, essi rimasero nel suo paese natale quando Francisco venne nell'Argentina in il anno  1917, egli era nato il 5 Giugno di 1897, qui si sposò con María Esther Isasti, e nacquero 3 figli, il maggiore Lorenzo Américo, morto due anni fa, Vicente ed Ignacio Leonardo.

 

Ismael Pitelli che risiede attualmente in Castelar, Pcia.di Bs.As.,

 Ismaele è figlio di Salvatore Pitelli che venne nell'Argentina, da San Lorenzo Bellizzi, con suo zio Lorenzo Pitelli in 1926, Ismaele ha viaggiato e è riuscito a trovare due i suoi cugini in Civitta.

 

Gabriel Pittelli,

un Sallorenzani di Chivilcoy Pcia.di Bs.As , che risiede in questi momenti in Wisconsin, USA

 

José Agustín Bruno

Risiede attualmente in Zárate, Pcia.di Bs.As,

 nipote di Vicente Bruno Nato il  15 maggio di 1877 in San Lorenzo Bellizzi - Italia, figlio di Giacomo Bruno e di Mariantonia Miraglia.

Vicente visse fino alla sua morte in Zárate-Pcia. di Bs.Asse., successa il 20 febbraio di1967.

jueves, 19 de noviembre de 2009

La vicecónsul honoraria de San Isidro, Dra. Valeria Sangregorio junto a parte de la delegación de Alberti en el teatro Coliseo de Buenos Aires, en el cierre de la 54º settimana di Calabria











martes, 17 de noviembre de 2009